Questo sito utilizza solo cookies tecnici e non di profilazione. I cookie sono necessari contribuiscono a rendere fruibile il nostro sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie. Per saperne di più, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Costituzione del Comitato referendario sulle trivelle del XII municipio

Il 17 aprile 2016 referendum abrogativo sulle trivellazioni di petrolio in mare. Giovedì 24 marzo, 18.00- 20.00 si costituisce il Comitato referendario del XII municipio, via Paola Falconieri 3. Invitiamo  alla massima partecipazione. Diveniamo agenti della divulgazione  capillare sul nostro territorio e presso amici e conoscenti. Contribuiamo a far crescere la mobilitazione.

Il prossimo 17 aprile saremo chiamati a votare il referendum abrogativo sulle trivellazioni di petrolio in mare. Si tratta di un appuntamento importante per il futuro dei mari italiani e del sistema energetico nazionale, nonostante il silenzio mediatico che ancora grava su questa scadenza elettorale.

Nelle settimane scorse è nato il comitato nazionale delle associazioni “Vota SÌ per fermare le trivelle” per invitare i cittadini a partecipare al referendum e per abrogare la norma (introdotta con l’ultima legge di Stabilità) che permette alle attuali concessioni di estrazione e di ricerca di idrocarburi entro le 12 miglia dalla costa di non avere più scadenze.

Far esprimere gli italiani sulle scelte energetiche strategiche che deve compiere il nostro Paese, in ogni settore economico e sociale, è la vera posta in gioco di questo referendum. Il comitato nazionale si pone l’obiettivo di diffondere capillarmente informazioni sul referendum in tutti i territori e far crescere la mobilitazione.

Il petrolio è una vecchia energia fossile causa di inquinamento, dipendenza economica, conflitti, protagonismo delle grandi lobby. Noi vogliamo - dice l’appello del Comitato - che il nostro Paese prenda con decisione la strada che ci porterà fuori dalle vecchie fonti fossili, innovi il nostro sistema produttivo, combatta con coerenza l’inquinamento e i cambiamenti climatici.

Tra i primi firmatari del Comitato nazionale “Vota SÌ per fermare le trivelle” ci sono le seguenti associazioni di cittadini e di categoria: Adusbef, Aiab, Alleanza Cooperative della Pesca, Arci, ASud, Associazione Borghi Autentici d'Italia, Associazione Comuni Virtuosi, Coordinamento nazionale NO TRIV, CIA - Confederazione Italiana Agricoltori, Federazione Italiana Media Ambientali, Fiom-Cgil, Focsiv – Volontari nel mondo, Fondazione UniVerde, Giornalisti Nell'Erba, Greenpeace, Kyoto Club, La Nuova Ecologia, Lav, Legambiente, Libera, Link Coordinamento Universitario, Lipu, Marevivo, MEPI–Movimento Civico, Movimento Difesa del Cittadino, Pro-Natura, QualEnergia, Rete degli studenti medi, Rete della Conoscenza, Salviamo il Paesaggio, Sì Rinnovabili No nucleare, Slow Food Italia, Touring Club Italiano, Unione degli Studenti, Unione degli Universitari, WWF (l'elenco completo delle 100 associazioni che hanno costituito il comitato nazionale è consultabile a questo link: http://www.fermaletrivelle.it/adesioni/ ).

In tutte le regioni e città italiane si stanno costituendo i comitati referendari locali e vorremmo farlo nascere anche nel XII municipio di Roma. A tal fine vi invitiamo a partecipare alla riunione il giorno 24 marzo alle ore 18.00 presso l'Associazione Incontri Urbani, in via Paola Falconieri n.3, con l'obiettivo di costituire il comitato referendario che avrà il compito di animare localmente la campagna referendaria con iniziative informative, banchetti in piazza, momenti di comunicazione e tutto quello che sarà utile a informare gli elettori sulla scadenza elettorale del 17 aprile. Vi anticipiamo che vorremo organizzare alcune delle "1.000 piazze per il referendum" che il Comitato nazionale sta organizzando in tutta Italia per il fine settimana dell'8-9-10 aprile.

Chiediamo alle Associazioni e ai Comitati di quartiere di rispondere a questa mail per confermare la partecipazione alla riunione e, qualora impossibilitati ad esserci, di dare  comunicazione di adesione alla nascita del "Comitato referendario 'Vota SÌ per fermare le trivelle' del XII municipio di Roma".

Scusate i tempi strettissimi dell’invio di questa convocazione, ma diventa sempre più difficile trovare un luogo dove le associazioni e i cittadini possono incontrarsi. E' da giorni che stiamo "lavorando" per trovare uno spazio per questo incontro.

Un cordiale saluto a tutte e tutti
Paola Di Prospero (335-7308626)
Presidente del circolo Legambiente Monteverde "Ilaria Alpi"