Questo sito utilizza solo cookies tecnici e non di profilazione. I cookie sono necessari contribuiscono a rendere fruibile il nostro sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie. Per saperne di più, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

"Decide Roma decide la Città" - Invito assemblea pubblica

Il 19 marzo 2016 un gremito corteo cittadino "Roma non si vende", sfila per la città per "rompere il ricatto del debito, fermare la vendita del patrimonio pubblico, fermare la privatizzazione, costruire un pubblico di tutte e per tutti". Si continua il 9 aprile 2016 ore 17 Assemblea Territoriale "Decide Roma decide la Città" via Chiabrera San Paolo. 

Seguono tutte le informazioni

9 APRILE

ASSEMBLEA PUBBLICA

Il 19  Marzo più di ventimila persone sono scese in piazza per affermare con determinazione che a decidere sul futuro di Roma non può essere una classe politica screditata da  decenni di corruzione e connivenze con gruppi criminali organizzati.
Tantomeno un commissario calato dall'alto dei palazzi governativi senza alcuna legittimazione democratica.

A decidere deve essere chi la città la vive quotidianamente con i suoi disagi e le mille difficoltà ma anche con le sue tante, bellissime, esperienze di autorganizzazione dal basso, di cooperazione solidale o di
semplici intelligenze relazionali.

Questo corteo, in pieno periodo di campagna elettorale, ha avuto l'importante merito di capovolgere la domanda: non ci interessa sapere chi sarà il prossimo candidato vincente, ci interessa sapere che cosa possiamo fare insieme concretamente, attivandoci per rispondere ai nostri bisogni nei territori in cui viviamo, per costruire spazi di
democrazia diretta (l'unica reale) nella città commissariata.

Per iniziare a parlare di questo, di un percorso aperto ed inclusivo che vuole prendere parola sulle tematiche che ci riguardano in prima persona, invitiamo tutti e tutte all'assemblea pubblica

Sabato 9 Aprile
alle 17:00 alle scalinate di via Chiabrera (angolo emmepiù).