Questo sito utilizza solo cookies tecnici e non di profilazione. I cookie sono necessari contribuiscono a rendere fruibile il nostro sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie. Per saperne di più, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

VIAGGIO NELLA PALESTINA DELLA BELLEZZA

Riceviamo la proposta "viaggio nella Palestina della Bellezza" 18 - 26 giugno 2016 - e volentieri diffondiamo. Nella mail che segue tutte le informazioni

 
Care e cari Amic*,

Stiamo organizzando il prossimo VIAGGIO NELLA PALESTINA DELLA BELLEZZA.

Vi chiedo di far girare questa mail e l’allegato programma nelle vostre liste.

Se siete interessati sarò felice di darvi dettagli e di avervi nel gruppo, altrimenti vi prego di far girare questa mail e l’allegato programma tra le vostre liste.

L’obiettivo di questo viaggio è quello di far conoscere quella parte del territorio e della cultura palestinese di solito ignorati perché offuscati dalle brutture che i palestinesi sono costretti a subire. 
Mentre qualche anno fa, quando parlavo di Palestina della bellezza e delle eccellenze, venivo accolta con smorfie di diffidenza dai militanti duri e puri, ora questo sentiero si è finalmente aperto e molti stanno provando a percorrerlo senza più smorfie, avendo scoperto che la resistenza ha tanti aspetti e non tutti cruenti. 

I viaggiatori quindi, né militanti, né pellegrini, ma viaggiatori nel senso proprio del termine, verranno alla scoperta di quel che di bello esiste e resiste, ma di cui poco si parla. E la speranza è che ognuno di loro, tornando in Italia, porterà con sé il piacere di aver scoperto una terra ricca di fascino e di vitalità e non solo di dolore e di ingiustizia.

Il viaggio sarà molto intenso e si prevede di visitare le seguenti città: Gerusalemme, Betlemme, Ramallah, Gerico, Hebron, Nablus, Qalqilia e i seguenti villaggi: Al Walaja, Al Uoja, Azarieh, Battir, Beit Jala, Beit Sahour, Sabastya, Taybeh, Aboud.
Si partirà il 18 giugno e si tornerà il 26. La somma richiesta (1.200 euro) comprende biglietto aereo, trasporti interni, interpreti, guide, pernottamenti in mezza pensione in camere doppie ingressi ai siti archeologici e ad eventuali spettacoli.

Le prenotazioni si chiudono il 18 maggio. Al momento della prenotazione sarà necessario versare 300 euro e inviare copia del passaporto. La somma residua sarà versata entro il 12 giugno. In caso di rinuncia al viaggio verrà trattenuto il costo del biglietto in quanto non rimborsabile. 
Il passaporto deve avere scadenza successiva al dicembre 2016 e non deve portare timbri di paesi “ostili” quali Libano, Siria, Cuba, Iran ecc.
In allegato trovate il programma completo esclusi gli incontri istituzionali che verranno comunicati all'arrivo in Palestina.

Chi è interessato/a e vuole informazioni dettagliate può contattarmi al seguente indirizzo elettronico :

 o telefonare al numero 347.6090366

Vi ringrazio della collaborazione e, nel caso decideste di venire, della partecipazione.

Se questa mail è arrivata a qualcuno per sbaglio inserito nelle mie liste mi scuso e spero comunque di no.

Un caro saluto.
Patizia Cecconi


Patrizia Cecconi
Presidente
Associazione Oltre il Mare,onlus
www.associazioneoltreilmare.com
tel/fax +39.065880187 - mob.+39.3476090366