Questo sito utilizza solo cookies tecnici e non di profilazione. I cookie sono necessari contribuiscono a rendere fruibile il nostro sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie. Per saperne di più, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Mobilitazione Stop CETA in vista del voto del 15 febbraio

Siamo alla stretta finale: il CETA arriva al Parlamento Europeo, che dovrà ratificarlo durante la seduta del 15 febbraio a Strasburgo. Si tratta di un passaggio chiave per il nostro futuro, perché in questa votazione la posta in gioco è la gran parte delle conquiste sociali raggiunte negli ultimi decenni".

Per fermarlo, Campagna Stop TTIP lancia una mobilitazione per far pressione sugli europarlamentari.  Nella loro comunicazione, che inoltriamo, il link a tutte le informazioni. Vi sono indicate le istruzioni per partecipare: via email, su web, sui social, tramite twitter.

Diamo il nostro contributo; fermare il CETA dipende anche da ognuno di noi. 

JPG // volantino STOP CETA

PDF // CETA "una sintesi dei problemi" dove trovare il percorso del trattato, informazioni sulla Sicurezza Alimentare, gli OGM, l'impatto sull'occupazione, i servizi finanziari, i servizi pubblici...


Per fermarlo lanciamo una mobilitazione, insieme alle reti internazionali, facendo appello alle italiane e agli italiani che hanno a cuore l’interesse pubblico, i beni comuni, l’ambiente e la democrazia. In questa fase, più che mai, è necessario l’aiuto di tutti per fare pressione sugli europarlamentari favorevoli a questo accordo tossico.

Qui il link alla pagina dedicata alla mobilitazione, dove trovate tutte le istruzioni per attivarvi e contrastare il CETA insieme: 15 febbraio 2017 #StopCETA: Il Parlamento UE neghi la ratifica


A giorni uscirà anche il primo comunicato stampa.
Buona mobilitazione.

Campagna Stop TTIP