Reti di Pace è un laboratorio aperto a tutto ciò che di positivo pulsa nel territorio.
Ognuno nel suo piccolo può fare qualcosa, e tutti insieme possiamo fare molto per costruire un mondo equo e di pace!

Categoria: Informazioni – CS Pagina 2 di 7

Vogliamo che i vaccini e i trattamenti contro le pandemie diventino un bene pubblico mondiale, liberamente accessibile a tutti

Campagna Diritto alla Cura

Il 30 novembre è stata lanciata dall’ICE una campagna per la raccolta firme in Europa per dare maggiore forza alla richiesta del “Diritto alla Cura” per tutti.

La campagna si realizza per via telematica, l’obiettivo è la raccolta di un milione di firme in tutta l’Unione, le regole prevedono che questo debba avvenire entro un anno dal 30 novembre 2020.

Il successo della Campagna RIGHT2CURE dipende da ognuno di noi: firmiamo e diffondiamo la campagna

È facile partecipare, è sufficiente avere a portata di mano un documento ufficiale (passaporto o identità) e scrivere nel modulo gli estremi del documento. 

Facciamo pressione sulla Commissione Europea,
firmiamo qui: www.noprofitonpandemic.eu/it 

Sotto, rinviamo il Comunicato Stampa del 30 novembre con le informazioni sull’ICE, sui promotori della Campagna in Italia.

Leggi tutto

Campagna per una Legge sull’Agricoltura Contadina in Italia: Lettera Aperta a Contadine e Contadini

Segnaliamo che è in atto la Campagna per l’Agricoltura Contadina: obiettivo, avere finalmente anche in Italia una legge nazionale che riconosca l’Agricoltura Contadina e la figura giuridica del Contadino.

In allegato, la Campagna e la Lettera Aperta ai Contadini e Contadine d’Italia che copiamo anche qui di seguito. 

In calce, la comunicazione ricevuta.

Invitiamo a dare massima diffusione alla Campagna presso i  gruppi di acquisto, le Contadine e i Contadini da cui acquistiamo.

Leggi tutto

Non c’è tempo da perdere: Rosatellum mai più

Con Felice Besostri, Lorenza Carlassare, Gianfranco Pasquino
Online – Sabato 30 Gennaio
Ore 10-12:30

Una nuova legge elettorale proporzionale per la democrazia, per l’Italia

per connettersi:
https://global.gotomeeting.com/join/600668701 

I partiti, per convincere gli italiani a votare per il taglio del Parlamento, si erano impegnati ad approvare, prima del referendum, una nuova legge elettorale. Non fecero in tempo. Allora  dissero. La faremo subito dopo il referendum. Non lo hanno fatto. La settimana scorsa Giuseppe Conte, in Parlamento, ha affermato che una nuova legge elettorale proporzionale era dovuta, quindi imminente. Ora, da più parti e per ragioni diverse, si parla di elezioni  anticipate.

Ci chiediamo. Di nuovo con il Rosatellum, legge elettorale di evidente incostituzionalità, per un Parlamento rimpicciolito, e con collegi elettorali, unico aggiustamento fatto dopo il taglio, che mortifica la rappresentanza?

Il nostro è un NO netto e indignato.

Leggi tutto

2021 © Reti di Pace