Reti di Pace è un laboratorio aperto a tutto ciò che di positivo pulsa nel territorio.
Ognuno nel suo piccolo può fare qualcosa, e tutti insieme possiamo fare molto per costruire un mondo equo e di pace!

Categoria: Appelli Pagina 1 di 39

Appello alle e ai parlamentari italiani sulla guerra in Ucraina

da Pressenza – Redazione Italia

In queste ora si sta raccogliendo il seguente appello che Pressenza appoggia, innanzi tutto come membro di ICAN.
Le firme vanno inviate con un messaggio a Francesca Molinari francescamolinari123@gmail.com

APPELLO ALLE E AI PARLAMENTARI ITALIANI

Il presente Appello per richiamarVi con urgenza alle Vostre responsabilità nel rappresentare la volontà di una grossa fetta della Società civile italiana nel merito delle decisioni circa il ruolo dell’Italia nella guerra in Ucraina a seguito dell’invasione della Federazione Russa.

Il nostro Paese è impegnato in ogni sua articolazione, a cominciare dai cittadini e dalle cittadine, nel compito umano di soccorrere le vittime della guerra con un’accoglienza a 360 gradi dei profughi: un’apertura e un senso del sacrificio mai registrati in altre occasioni.

Oltre al soccorso riteniamo sia indispensabile un impegno dei Governi di tutti i Paesi coinvolti a recarsi nel teatro di guerra vicino alle vittime per intavolare un serio NEGOZIATO di pace dove entrambe le parti siano ascoltate.

Leggi tutto

Appello contro l’escalation militare

Dall’assemblea tra student*, dottorand* e post-doc tenutasi al Piazzale di Fisica – Università degli studi di Roma La Sapienza – Lunedì 7 Marzo

Come comunità accademica della Sapienza esprimiamo grande preoccupazione per l’aggravarsi dell’escalation militare in Europa, conseguente all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Esprimiamo la nostra solidarietà al popolo ucraino e la totale condanna dell’attacco russo, ma riteniamo che ciò non sia sufficiente. Sosteniamo serva una forte presa di posizione da parte della comunità accademica tutta per contribuire alla pace, mobilitandosi, facendo pressione sulle istituzioni, esprimendosi pubblicamente sui media. 
Il rischio che l’attuale crisi internazionale sfoci in un conflitto nucleare globale è molto alto, pertanto non possiamo permetterci di rimanere indifferenti.

Leggi tutto

Petitione: Annullare le accuse contro Julian Assange

Da Amnesty International “Aiutaci a proteggere il diritto alla libertà di espressione” firmando questa Petizione
https://www.amnesty.it/appelli/annullare-le-accuse-contro-julian-assange/ 

Inoltre nel testo troviamo la Storia e il Caso di Julian Assange.

Julian Assange è detenuto nella prigione di massima sicurezza nel Regno Unito, accusato di “aver reso pubblici documenti riguardanti anche possibili crimini di guerra commessi dalle forze armate statunitensi”. Un attacco esemplare al diritto alla libertà d’espressione

Pagina 1 di 39

2021 © Reti di Pace